Traghetti Tirrenia per Sardegna

Vuoi andare in Sardegna con i traghetti e navi della compagnia Tirrenia? Scopri subito le tariffe e le offerte speciali. Inserisci le date di a/r e le tratte e premi su "Cerca".

La Tirrenia è la Compagnia Italiana di Navigazione che con la sua flotta di navi e traghetti merci e passeggeri, propone collegamenti da e per diversi porti italiani che si affacciano nel bacino del Mediterraneo.Tale organizzazione garantisce la continuità giornaliera con le principali isole tra cui Sardegna, Sicilia e Tremiti.

Destinazioni e Tratte della compagnia

La Tirrenia con la sua flotta di 16 tra navi e traghetti, riesce a coprire 14 rotte. La compagnia infatti, propone collegamenti in traghetto per la Sardegna dai porti di Civitavecchia per Olbia, Cagliari e Arbatax, e con partenza da Genova destinazione Olbia, Porto Torres e Arbatax. Da Napoli invece la Tirrenia consente collegamenti con Cagliari tramite traversate giornaliere sia diurne che notturne. La compagnia inoltre collega la Sicilia da Napoli a Palermo e viceversa, e con delle traversate notturne che si completano in circa 10 ore e 30 minuti. Il collegamento tra la Sicilia e l’altra grande isola italiana che è la Sardegna, è garantito dalle rotte che si snodano da Palermo per Cagliari e viceversa della durata di circa 12 ore. Infine ci sono i traghetti da e per le isole Tremiti che sono disponibili tutto l’anno, e che partono da Termoli ed hanno la durata di circa un’ora. A margine va sottolineato che la Compagnia di navigazione Tirrenia opera anche su Malta con partenze da Catania e con collegamenti giornalieri.

La flotta della Tirrenia

La flotta della compagnia di navigazione Tirrenia presenta una serie di navi e traghetti che possono garantire i migliori servizi con il massimo del comfort. Tra queste vale la pena citare la SHARDEN che costruita nell’anno 2005 garantisce il trasporto di merci ad una velocità di 24 nodi, oltre ad una capienza di 2098 passeggeri e 850 auto. La nave in oggetto è 214 metri di lunghezza, larga 26 ed ha una stazza di 39798 tonnellate. Un’altra nave traghetto della Compagnia Tirrenia è quella denominata JANAS che appartiene alla categoria delle Fast Cruise Ferry. Questo esemplare è stato costruito nell’anno 2002, è vanta una grande capacità di trasporto ad una velocità di 24 nodi. La lunghezza e la larghezza sono anch’esse rispettivamente di 214 e 26 metri. Come stazza siamo sulle 35736 tonnellate, mentre il trasporto viene garantito a 2700 passeggeri e a 820 auto. Per completare questa mini carrellata della flotta Tirrenia parliamo della nave FLORIO che costruita nel 1999 si contraddistingue per la sua buona capacità di trasporto, e per una velocità di 22 nodi che è in grado di raggiungere. La nave è di 1809 metri di lunghezza, larga 26 e con 31041 tonnellate di stazza. Per il trasporto di persone la struttura consente l’accesso a 1471 passeggeri e a 630 autovetture. La flotta Tirrenia garantisce sicurezza ed affidabilità, e sulle navi e traghetti di cui si avvale i passeggeri possono trovare un’atmosfera decisamente accogliente e godere dei migliori comfort sia negli spazi comuni che in quelli privati. Anche il divertimento e il relax sono ben garantiti grazie ai tanti servizi disponibili a bordo. In riferimento a ciò, va detto che per quanto riguarda la ristorazione per i passeggeri ci sono prodotti di alta qualità con un menù alla carta ed uno del tipo self service. Viaggiare su queste navi della Tirrenia è tra l’altro davvero piacevole anche per i bambini; infatti, questi ultimi hanno a disposizione appositi spazi dedicati e studiati in base alla loro età. Per gli adulti non mancano invece la sala cinema e la TV satellitare.

Storia della Compagnia di navigazione

La storia della Compagnia nasce nel lontano 21 dicembre 1936 anno in cui viene varata a Napoli proveniente dalla Finmare. Nel capoluogo partenopeo nello stesso anno si crea lo statuto della società con l’appellativo di Società Anonima di Navigazione. All’inizio venivano offerti soltanto servizi di trasporto merci e passeggeri per alcune aree del bacino del Mediterraneo e verso i principali porti del Nord Africa, ma il tutto con una flotta già ben rappresentata e che si componeva di 55 unità. Nel corso dei decenni successivi la società marittima si amplia sempre di più, fino ai giorni nostri. Nel triennio 2008–2011 la Tirrenia aderisce al programma di progressiva privatizzazione che ha interessato gran parte degli enti statali di vario genere.