Traghetti Sardinia Ferries per Sardegna

Vuoi andare in Sardegna con i traghetti e navi della compagnia Sardinia Ferries? Scopri subito le tariffe e le offerte speciali. Inserisci le date di a/r e le tratte e premi su "Cerca".

Sardinia Ferries è uno dei marchi appartenenti alla società italo francese Corsica Ferries/Forship Spa. Si tratta di una linea parallela a quella principale, attiva sulle tratte che riguardano la Corsica, nata all'inizio degli anni '80 per servire dapprima esclusivamente la tratta Livorno/Olbia, ma poi estesa al collegamento della Francia con la Sardegna e anche dell'isola d'Elba. Attualmente può vantare in servizio 7 delle 13 imbarcazioni possedute dalla compagnia e opera con partenze quotidiane dall'Italia e dalla Francia verso la Sardegna.

Gli itinerari proposti dalla Sardinia Ferries

Attualmente, la Sardinia Ferries opera, come marchio della Corsica Ferries, sia con tratte verso la Sardegna che con il collegamento dall'Italia all'Isola d'Elba. In particolare, le tratte che servono la Sardegna sono:
- Livorno/Golfo Aranci, con partenza giornaliera durante l'anno e plurigiornaliera in alta stagione;
- Tolone/Porto Torres, attiva unicamente in alta stagione;
- Porto Vecchio/Porto Torres, operativa con frequenza stagionale;
- Porto Vecchio/Golfo Aranci, anch'essa attiva in alta stagione;
- Piombino/Golfo Aranci, operativa con frequenza stagionale.

La tratta principale è quella che va da Livorno a Golfo Aranci, servita tutto l'anno anche con navi espresse, mentre tutte le altre risultano operative unicamente da aprile a fine settembre, mentre restano sospese durante la stagione autunno/inverno. La compagnia Sardinia Ferries gestisce anche i collegamenti con l'Isola d'Elba, attraverso la tratta stagionale Piombino/Portoferraio, servita dalla Corsica Express Three, e la tratta Portoferraio/Bastia, che assicura anche il collegamento con la Corsica.

Le navi in servizio per la Sardegna e altre destinazioni

Come si anticipava, le navi che compongono la flotta della Sardinia Ferries sono attualmente 7, di cui due principali che sono attive per la tratta Livorno/Golfo Aranci e Piombino/Portoferraio. Oltre alle navi espresse e più grandi, la compagnia ha in dotazione tradizionali cruise ferries che assicurano comodità ai passeggeri soprattutto in vista dei viaggi notturni che partono dalla Francia. Tra le navi principali che servono la Sardinia Ferries si trova il Mega Express Three: appartenente alla classe Mega Express (che vanta, attualmente, cinque imbarcazioni), è un traghetto espresso che può arrivare alla velocità di 31 nodi e può trasportare oltre 2000 passeggeri e 650 veicoli. A bordo si trovano 370 cabine di varia dimensione, ma anche servizi e intrattenimento, come ristorante, boutique, bar, sala giochi, casinò, piscina e solarium. Attualmente è destinata al servizio della tratta Livorno/Golfo Aranci e, grazie all'estrema velocità che può raggiungere, permette di poter assicurare due partenze al giorno da entrambi gli scali.

Traghetti Sardinia Ferries Sardegna

Il Corsica Express, invece, è una nave classe TMV 103 Acquastrada, in servizio prima per la Corsica Ferries e poi destinato alla Sardinia Ferries, per il collegamento tra la Sardegna e l'Italia e, successivamente, per la tratta che interessa l'isola d'Elba. La nave ha due ponti passeggeri e tre per le auto, elemento che le permette di trasportare 540 passeggeri e 150 veicoli. Lo scarso carico è compensato dalla grande velocità raggiungibile, pari a 37 nodi. Le altre navi in servizio per la Sardinia Ferries sono tradizionali Cruise Ferry, che presentano un carico passeggeri e autoveicoli nella media, ma anche moltissime comodità a bordo, tra cui cabine, servizi ristorazione e intrattenimento, ideali per le tratte di maggiore durata, come quelle che vanno dalla Francia alla Sardegna.

La nascita di Sardinia Ferries

Nel 1981, la compagnia fondata dall'imprenditore corso Pascal P. Lota acquisì la società TTE, convertendo le relative navi nella primissima dotazione in servizio per il marchio Sardinia Ferries: in quegli anni, la prima nave a servire la tratta Livorno/Olbia fu il Sardinia Nova, poi assistito dall'entrata in servizio della Sardinia Vera. All'inizio degli anni '90, la compagnia decise di trasferire il porto in Sardegna da Olbia a Golfo Aranci, per adattarsi alle mutate esigenze dei turisti. E' sempre durante gli anni '90, che la società madre decise di ampliare l'offerta a disposizione dei viaggiatori aprendo nuove linee di collegamento per la Sardegna provenienti dalla Francia e dall'Italia: nacquero così tratte come Civitavecchia/Golfo Aranci. Peraltro, questa decisione portò la Corsica & Sardinia Ferries a rompere contemporaneamente la situazione di monopolio detenuta dalle compagnie di stato francesi e italiane, inserendosi come competitor sempre crescente nel settore del trasporto marittimo da e per la Sardegna.

Negli anni 2000 si segnalano l'introduzione della classe di traghetti Mega Express, che hanno permesso alla compagnia di poter aumentare esponenzialmente l'offerta di tratte e il numero di passeggeri serviti: le nuovi navi espresse, infatti, hanno permesso alla Sardinia Express di poter vantare un servizio di alta velocità sulla rotta per la Sardegna, introducendo poi anche la linea Civitavecchia/Cagliari, aumentando a circa un milione di passeggeri l'anno la portata dei viaggiatori trasportati dalla compagnia verso la Sardegna. Negli ultimi anni, la Sardinia Express ha inaugurato una nuova linea super veloce, la Piombino/Golfo Aranci, che permette di raggiungere l'isola con un viaggio della durata inferiore alle quattro ore. Infine, nel 2013 diventa operativo anche il collegamento con l'Elba, cui viene dedicata una nave quotidiana in partenza dal porto di Piombino.